Nuovo album Strokes, parla Julian Casablancas: “Sono impaziente di vederlo finito”.

Ha lanciato da poco il suo progetto da solista, ma Julian Casablancas non dimentica gli Strokes, all’emittente radiofonica Xfm descrive quello che sarà il loro prossimo album.


“Sono impaziente di vederlo finito. Vi abbiamo lavorato per mesi, abbiamo più della metà delle canzoni già scritte, ora non rimane che riuscire a far entrare 5 ragazzi nella stessa stanza. Io sono pronto. Dovevamo averlo già fatto, ma è stato sempre posticipato.”

Circa il contenuto del disco, Julian dice: “Mi piacerebbe suonasse come i Thin Lizzy, ma come se potessero essere trasportati negli anni ’80 e avere quelle melodie. Come una rock band di fine seventies ma con dei momenti alla A-Ha, se ciò può avere un senso.”

Casablancas lascia poi intendere anche qualche malumore interno al gruppo, più che probabile causa del continuo slittamento del disco numero 4: “Gli Strokes sono un giuria musicale molto dura: quindi, se qualcosa arriva ad essere pubblicato, è perché è riuscito ad avere il consenso unanime di 5 tizi decisamente selettivi. Questa è un grande pregio per il gruppo, ma in certi momenti può risultare soffocante. A volte è difficile arrivare alla versione finale di un’idea, perché viene cassata prima che si riesca a trovare il modo di farla funzionare. Diventa complicato lavorare mentre gli altri ti ostacolano.”

Buono a sapersi….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...