Muse @ Quelli Che Il Calcio: domenica 20.09.09 – video

In una piovosa domenica pomeriggio, cosa può risollevare il morale meglio di una chicca offerta dai Muse in diretta su rai2?

Ebbene si, ospiti a Quelli che il Calcio i Muse presentano Uprising, il primo singolo estratto dal loro nuovo album, The Resistance, uscito meno di una settimana fa (lunedì 14 settembre a voler essere esatti…).

Cos’ ha di particolare questa loro esibizione? Beh, nulla a parte il fantastico scambio di ruoli (di Oasissiana derivazione) e la clamorosa ignoranza dimostrata dalla Ventura e produzione a seguito. Così, mentre il nostro geniale frontman si nasconde dietro la batteria a scimmiottare le mosse di Dom, Chris imbraccia la chitarra e si improvvisa tastierista e Dom adotta il basso di Chris e si posiziona dietro il microfono a cantare: indegno playback goliardicamente boicottato e deriso dai tre geniali artisti!

Per i fan, una goduria: uno show in piena regola! Gli altri? Evidentemente non si sono accorti di nulla, tantomeno la presentatrice che, finito il pezzo, ferma il “neo-cantante” per un’intervista fra l’incredulità di Matt e Chris che, in sordina, si defilano fra grasse risate…

Ma che valore hanno le parole quando la tecnologia permette di rivivere il momento? Ecco a voi il video di questo spettacolare siparietto offertoci dai fantastici tre di Teignmouth: enjoy it!

10 pensieri su “Muse @ Quelli Che Il Calcio: domenica 20.09.09 – video”

  1. e anche qui il grande Moz ha anticipato tutti, a top of the pops (programma playbackiano) al posto del microfono uso dei fiori come protesta….fine anni ottanta…

  2. E scusate se riaggiungo ma credo che la cosa sia stata leggermente preparata da Matt e co perchè ricordate che lui vive a Como con una fidanzata lunga di sei anni rigorosamente italiana…quindi…lode ai Muse per quanto mi riguarda…

  3. Non sono d’accordo, Ray.
    In Italia abbiamo spessissimo, anche troppo, questa triste abitudine di far esibire gli artisti in playback. E se la cosa sarebbe forse tollerabile in altri tipi di trasmissione, meno lo è quando si tratta di programmi musicali (Top of the Pops, anyone? )
    La loro è stata una risposta istintiva e goliardica, e non era nemmeno la prima volta che facevano ciò. Nell’ambiente dello spettacolo vige sempre il detto “Bene o male, purché se ne paril” di Wildiana memoria, quindi penso che tutto sommato anche allo staff della Ventura sia andata bene così. Anche se l’avranno capito solo a giochi fatti. Noi ci siamo fatti grasse risate, loro forse un po’ meno. Ma di sicuro il nostro umore è stato migliorato e alleggerito per quei 5-6 minuti, quindi godiamoci le cose per come sono venute e basta ^_^

  4. Non credo la Ventura non si sia accorta di nulla…secondo me ha fatto finta di nulla…non per altro, ma ha una faccia incazzata, ed è stata “poco cortese” non fermando gli altri due, e non congedando “il cantante”. In fin dei conti cosa puoi fare? Smerdarli in diretta tv?

    non so…forse mi sbaglio!

    Comunque non capisco questo atteggiamento, si sa che nelle trasmissioni spesso si usa il playback, e sono certa che loro ne fossero informati. Potevano rifiutare, e non farsi pagare per una pagliacciata…
    Mah, starò invecchiando, ma lo trovo un atteggiamento maleducato. (Anche la Ventura ha fatto la sua buona figura di M***A)

    1. sai cos’è? che in america non funziona cos’ì, li l’artista viene considerato per il genio che è non per (come avviene in italia) uno che prima o poi finisce sotto un ponte xke di musica non si campa-.-
      loro hanno fatto più che bene, punto primo xke io presentatore che chiamo un ospite a venire sul palco della mia trasmissione, quantomeno mi informo su CHI sto invitando, di conseguenza loro hanno risposto con una presa in giro ad un comportamento maleducato.se di loro non ti frega niente, non li inviti, ammesso che di loro non ti frega niente, tu usi la loro immagine per i tuoi ascolti, quindi ti informi, in entrambe i casi non hanno fatto la figura da maleducati ma hanno dato uno schiaffo morale al sistema italiano, dovrebbero prendere il loro esempio anche un po di artisti nostrani altrimenti qui finiamo tutti come la ventura..che pena

      1. appoggio in pieno il tuo punto di vista.

        Volevano obbligarli a giocare ai pesci rossi nell’acquario? Bene, loro sono stati al gioco ma cambiando un po’ di regole: invece di prendere in giro i fan, hanno preso in giro il playback…un po’ di sano umorismo nella vita non può che fare bene😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...